-->

15:24

CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI ELETTRICI IN BASE ALLA TENSIONE NOMINALE

Secondo la pratica corrente, pur se non sancita da alcuna norma, si parla di bassa, media ed alta tensione secondo il seguente criterio:
BASSA TENSIONE (BT) quando la tensione nominale è minore di 1000 V (Vn < 1000 V);
− MEDIA TENSIONE (MT) quando la tensione nominale è maggiore di 1000 V e minore di 30000 V (Vn > 1000, < 30 000 V);
ALTA TENSIONE (AT) quando la tensione nominale è maggiore di 30000 V e minore di 130000 V (Vn > 30 000, Vn < 130 000 V);
ALTISSIMA TENSIONE (AAT) quando la tensione nominale è maggiore di 130000 V (Vn > 130 000);

La norma CEI 64-8 classifica invece i sistemi elettrici in base alla tensione nominale nel seguente modo:

− CATEGORIA ZERO quando la tensione nominale è minore di 50 V in alternata o di 120 V in continua;

− PRIMA CATEGORIA quando la tensione nominale è di 50 ÷ 1000 V in alternata o di 120 ÷ 1500 V in continua;

− SECONDA CATEGORIA quando la tensione nominale è di 1000 ÷ 30000 V in alternata o di 1500 ÷ 30000 V in continua;

− TERZA CATEGORIA quando la tensione nominale è maggiore di 30000 V sia in alternata sia in continua.






Nessun commento:

Posta un commento

grazie per aver commentato